Pennette e cutupiddu, l’invidia per la Ferragni e l’editoria

Non ho resistito. The Blond Salad (l’insalata Bionda) è il blog fashion che ha portato Chiara Ferragni a possedere un’azienda che fattura 10 milioni di euro l’anno.  Ovviamente riconosco immediatamente tutti gli elementi che ci accomunano, entrambe giovani e a capo di un’idea imprenditoriale…va beh…

Chiara, a differenza di me però, è stata inserita da  Forbes nella classifica dei 30 Under 30 più influenti al mondo nella sezione Art&Style. Da quel momento influenza la mia vita anche senza che io lo voglia, e anche la vostra, si sposa e lo sa anche il nonno, ma soprattutto cambia il mondo e la divulgazione della moda. 

Riviste importanti, giornalisti di moda e studiosi del fashion dove finiranno? Con tutti il rispetto per le bionde e per l’insalata, e che sia chiaro, ma quello della moda non è un mondo inferiore, ma un universo di artigiani, conoscitori del costume e della società. Il marketing ne ha fatto un pozzo di denaro e cosa conta quello che c’era prima? Una foto, uno sguardo obliquo e la pubblicità è fatta. Ma le riviste si compreranno ancora? Lo shopping è online e le acconciature sono super!, e non c’è niente di male nella leggerezza, ma mi chiedo se andrà così: che Vogue dovrà scrivere di Chiara Ferragni e delle insalate per essere acquistato, cosa cambierà nel mondo dell’editoria? Non so se vale la pena fare studi di settore o basta fare marketing!

Posto che me lo chiedo e tuttavia intuisco le risposte, voglio influenzare anche io come un virus di inebriante gioia la vita di tutti, pennette e cutupiddu sarà il mio fashion blog, seguitemi a debita distanza di sicurezza.

Valentina Rizzo

Valentina Rizzo

Prima di tutto sono un'antropologa culturale e per questo condivido con gli altri redattori una linea editoriale di cultura dell'informazione e di riflessioni sulla società nel locale e nel globale. Il mio obiettivo è raggiungere la temperatura ambiente, solo in questo modo potrò dire di avere fatto un buon lavoro!