Troina, selezionati 15 volontari del servizio civile

Selezionati i  volontari che prenderanno parte, a partire da gennaio prossimo, ai 3 progetti di Servizio Civile Nazionale, che il Comune ha redatto in collaborazione con la locale associazione culturale “Erei”.
La commissione esaminatrice, a seguito dei colloqui svoltisi sabato 2 settembre scorso nell’aula consiliare del palazzo municipale e sulla base dei criteri previsti dal sistema di reclutamento e selezione previsti dal progetto, ha stilato la graduatoria dei 15 giovani selezionati tra le 42 richieste pervenute.
Al progetto “Prevenzione e Sicurezza”, che prevede l’impiego di 5 volontari in attività di supporto alla Protezione Civile, prenderanno parte: Francesca Bentivegna; Giuseppe Monteforte; Francesco Trovato Monastra; Simone Gaetano Agliozzo; Maria Carmen Galati.
Per “Parchi e Natura”, che consentirà l’occupazione di 5 giovani in attività di valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio naturalistico, sono stati selezionati: Sabrina Misuraca; Maria Lo Cascio; Carlo Pagana; Simone Silvestro Suraniti; Salvatore Ruberto.
A “Arte, Storia e Cultura”, il progetto riservato a 5 ragazzi che si occuperanno della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e museale della città, prenderanno parte: Mery Trovato Salinaro; Sabrina Stancampiano; Marika Tomasi; Giovanna Suraniti; Marco Trovato Lanazza.
“Si tratta di una nuova occasione per 15 dei nostri ragazzi – spiega l’assessore Carmela Impellizzeri – , ma anche di un trampolino di lancio che, traendo spunto dalla formazione e dell’esperienza che faranno, ci auguriamo possa proiettarli nel futuro mondo dell’occupazione. Ne sono un esempio i ragazzi della cooperativa di servizi per i beni culturali e il turismo Coolturalmente che, proprio grazie al Servizio Civile comunale, hanno dato vita a un’opportunità di lavoro per loro e a un servizio per la comunità troinese”.                                                                            I 15 volontari saranno assegnati a gennaio prossimo ai rispettivi settori di competenza, per l’avvio dei 3 progetti, dopo che sarà concluso “Rischio Zero”, ancora in corso dal 2016 fino a dicembre, e che avranno sostenuto il corso di formazione previsto.