Nissoria, successo per il Gran Galà Ercole d’Oro 2017

Domenica 1 ottobre appena trascorsa, all’auditorium “Nino Buttafuoco” di Nissoria, alla presenza dell’on. le Maria Greco, sindaco di Agira, di Armando Glorioso, sindaco di Nissoria, di Roberto Pregadio, già presidente provinciale del Coni di Enna, e Angelo Sberna, delegato pro-tempore, si è svolta la XIV Edizione del Gran Galà “Ercole d’oro” 2017, nata per premiare atleti, allenatori, arbitri, dirigenti, società e squadre di Enna, quest’anno organizzata dall’associazione Sciò in collaborazione con il Coni, i Comuni di Agira e Nissoria, SiciliaNews Tv e il Sicilia Outlet Village.

  La straordinaria serata all’insegna dello sport è stata presentata da Emanuele Parisi, art director dell’evento, e dall’affascinante Sofia Minni di Agira e ha avuto come madrina la bellissima russa Valeriia Laulchina, ragazza moda internazional 2017, che si è esibita come modella indossatrice degli abiti “Creazioni Moda” di Alessandro Rocca e quale cantante lirica. La riuscita manifestazione è stata allietata dall’eccellente duo musicale “Violiniste Chic” di Grazia e Giuliana Grippaldi di Agira e dalla cantante nissorina Isabella Palermo, ammessa alla semifinale Sanremo 2018.

  Con pieno merito l’Ercole d’oro 2017 è stato assegnato a Salvo Cardaci di Regalbuto, docente di educazione sportiva e già consigliere provinciale, quale miglior sportivo per aver fatto vincere, in qualità di allenatore, alla Jomi di Salerno lo scudetto nel campionato della prima divisione femminile di pallamano anno 2016, per la sua lunga militanza di giocatore di pallamano con la squadra di Regalbuto nei campionati maschili dalla serie D fino alla serie A2 nazionale e per aver raggiunto il record con più panchine (oltre 300) tra gli allenatori in attività nella massima serie nazionale di pallamano femminile.

Tra gli altri premiati si ricordano: Arianna Sacco come migliore atleta dell’anno per aver vinto la medaglia d’argento nello sci nautico europeo under 14 anni svoltosi in Spagna; Anthea Mangione di 9 anni per aver conquistato allo Stadio dei Marmi di Roma, tra 1350 bambini partecipanti, il titolo di campionessa internazionale Taekwondo; Giorgio Rame di Nissoria per aver conseguito il 4° posto nel campionato nazionale di tiro a volo.

  Per gli sportivi disabili sono stati premiati: Ivan Catalano, quale campione nazionale di danza sportiva, Carmelo Messina, quale capitano della nazionale di calcio a 5 e campione del mondo, il podista regalbutese Vito Massimo Catania, un campione nello sport e nella vita, per aver condotto all’autodromo di Pergusa, con la sua veloce, forte spinta podistica, tra i primi cento partecipanti su mille, la sedia a rotelle con la disabile Giusy La Loggia di Barrafranca.  

  Sono stati premiati con L’Ercole d’oro Roberto Pregadio, quale premio alla carriera e Angelo Sberna, quale delegato Coni di Enna. Il premio, inoltre, è stato assegnato a Vito Cardaci e Filippo Tilaro, quali arbitri di pallamano femminile, a Daniele Rutella quale arbitro nel campionato di calcio di Lega Pro e al giovane quattordicenne Agostino Failla quale migliore portiere emergente della Provincia di Enna già affiliato nella giovanile della Lazio calcio. L’Ercole d’oro, infine, è stato consegnato al Troina Calcio, per aver vinto il campionato di calcio di Eccellenza, e alle squadre di calcio di Leonforte e Agira, per i loro 50 anni di onorata attività calcistica.

  Nel suo intervento il sindaco Armando Glorioso ha evidenziato il suo decennale impegno per la realizzazione a Nissoria di palestre e campetti sportivi, mentre il sindaco Maria Greco ha sottolineato la valenza sportiva e umana del premio “Ercole d’oro 2017” alla memoria di Salvatore Gritti (suo indimenticato sposo) per l’impegno verso i giovani e perché i morti vivono nel ricordo di chi li ha amati. La cerimonia ha avuto come fotografo Aldo Di Gaudio di Agira e quale server il giovane Sinatra.  

Giuseppe Sammartino