Troina, donate alla galleria civica d’arte contemporanea opere di pittori, scultori e artisti del Novecento

Troina – Comincia a prendere forma, con le prime donazioni di opere d’arte, la Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Troina che, ultimati i lavori di restauro attualmente in corso, sarà realizzata nei locali dell’ex Convento del Carmine di via Vittorio Emanuele II.
Alla costituzione della pinacoteca che il Comune sta realizzando per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale della città e l’identità del territorio – cui sta lavorando il direttore scientifico Paolo Giansiracusa, critico d’arte e docente ordinario di Storia dell’Arte all’Accademia delle Belle Arti di Catania, insieme al comitato scientifico composto dai professori Stefano Puglisi, Rocco Froiio e Giancarlo Germanà – , stanno già confluendo, in dotazione temporanea e permanente, i primi dipinti, sculture e disegni di numerosi artisti del panorama isolano e nazionale del Novecento.
A devolvere le proprie creazioni sono Enzo Migneco, in arte Togo, pittore messinese apprezzato a livello internazionale per l’espressione mediterranea dei suo dipinti, che ha già donato alla Galleria un dipinto a olio su tela, così come Cesare Di Narda, esponente della pittura colta italiana del post modernismo, Filippo Scimeca, pittore e scultore tra i massimi esponenti delle nuove tendenze dell’astrazione pittorica e Armando Tantillo, narratore della Sicilia del mito e dell’armonia del creato.
Ai quattro dipinti, si aggiungono inoltre due sculture donate dagli artisti Paolo Guccione e Salvo Monica, insieme a un’opera di Domenico Di Filippo, fondatore in Germania del movimento artistico dell’astrattismo magico, tendenza del ‘900 diffusa in tutta Europa, e alla scultura in ferro di Alberto Baumann, artista di origine ebraiche e interprete dell’astrattismo moderno, i cui dipinti sono attualmente in esposizione alla mostra “Cultura e Memoria”, visitabile alla Torre Capitania fino al 27 gennaio prossimo.
“Al di là della raccolta delle opere in donazione – spiega il professor Paolo Giansiracusa – , l’elemento portante della Galleria d’Arte Contemporanea di Troina, che si configura come Museo degli Artisti del Novecento, sarà la documentazione storico – artistica, edita e non, degli autori e delle loro vite d’arte. Troina sarà un luogo di studio e di ricerca per gli studiosi d’arte contemporanea e gli studenti universitari. Attraverso il monitoraggio delle opere, se ne consentirà la perfetta conservazione e, all’interno dell’Istituto, saranno inoltre presenti un laboratorio di restauro, spazi multimediali e un’aula congressuale”.
Numerose altre opere, continuano inoltre di giorno in giorno a confluire nella nascente Galleria da parte di numerosi autori e artisti che hanno manifestato interesse e attrattiva per il polo museale troinese, che si configura come la naturale continuazione espositiva della Pinacoteca d’Arte Moderna della Torre Capitania.
“Grazie alle generose donazioni di artisti di fama nazionale e internazionale – dichiara il sindaco Fabio Venezia – , la nascente Galleria Civica d’Arte Contemporanea si arricchirà di importanti opere d’arte che faranno diventare Troina un grande polo d’attrazione per l’arte contemporanea. Un grazie sentito al professor Paolo Giansiracusa, direttore scientifico del Museo, per il non comune impegno profuso per questo importante progetto culturale”.