Stop al rischio di brucellosi, Regalbuto: dissequestrato allevamento bovino

REGALBUTO. Buone notizie ad agosto per gli allevamenti della provincia. È rientrato, in contrada Mulera Erbe Bianche di Regalbuto, il rischio di diffusione della brucellosi bovina. Per questo il sindaco Francesco Bivona ha revocato il sequestro di un grosso allevamento di buoi.

Con un provvedimento di revoca delle restrizioni, è stabilito che il proprietario può riprendere a fare transumanza. E cade ogni prescrizione di altro genere, legata prevalentemente alla riproduzione degli animali e alla tenuta dell’allevamento. I timori per la brucellosi, va ricordato, riguardano prevalentemente i capi di bestiame, perché difficilmente questa malattia può essere contagiata all’uomo.