Un successo lo “Speedays” che ha inaugurato la pista del circuito di Pergusa

Settantaquattro i partecipanti tra auto e moto, ma almeno un centinaio dietro i cancelli in attesa di essere ammessi, non avendo prenotato la loro partecipazione, ma gli organizzatori sono stati irremovibili. Questi i dati di un successo  da parte  dello Speeday che ha inaugurato la pista di Pergusa, grazie all’impegno organizzativo di Sicilia Motori di Dario Pennica e dell’Ente Autodromo, presieduto da Mario Sgro. Un vero successo che preve anche sviluppi futuri e lo testimoniano le dichiarazione dei protagonisti a cominciare dal senatore Enzo Gibiino del Club Ferrari tanto è vero che i “ferraristi” il 28 e 29 settembre ritorneranno in forze a Pergusa per una due giorni di prove e di turismo  . La Sicilia appassionata di motorismo si è ripresentata a Pergusa con grande entusiasmo e questo potrebbe essere un dato importante e da tenere in considerazione per le attività del prossimo anno tutta . Il Paddock, i box,  la Pit lane ed altri spazi  sono stati pieni di piloti meccanici, giudici di gara, appassionati, direttore tecnici, in somma tutto quello che deve avere una manifestazione motoristica. Si è  partiti con la parata, poi i turni di prove che hanno creato impegno ed entusiasmo. Il circuito di Pergusa può avere un futuro, può tornare ai fastigi degli anni ’80 ma bisogna  saperlo gestire. La presenza di imprenditori di un certo livello (Comer Sud, Gruppo Arena sta a significare che il Circuito è appetibile anche come elemento pubblicitario, mentre il senatore Gibiino sollecita ad organizzare periodicamente delle manifestazioni per apprezzare le qualità de circuito ma anche la bellezza del luogo con la sua riserva naturale. Si è partiti bene ora bisogna lavorare per migliorare e dalla prossima settimana la Pirelli iniziare ad organizzare il suo laboratorio, anche questo un grande evento.