Alzheimer, venerdì a Piazza Armerina la Giornata mondiale

Venerdì a Piazza Armerina, nella splendida cornice del Teatro Garibaldi, alle 17,30 è in programma la venticinquesima giornata mondiale dell’Alzheimer, organizzata dall’Aima provinciale con la presenza di esperi del settore, oltre ad amministratori e rappresentanti dell’Assemblea regionale. Ad aprire i lavori saranno il vescovo Rosario Gisana, il commissario dell’azienda sanitaria Antonino Salina ed i due deputati regionali Luisa Lantieri ed Elena Pagana. Interverranno per un breve saluto i sindaci di Piazza Armerina, Nino Cammarata, che ha partecipato attivamente alla organizzazione della giornata mondiale, i sindaci di Barrafranca, Fabio Accardi, di Aidone, Vincenzo Lacchiana,  di Pietraperzia, Antonio Bevilacqua.

Il saluto dell’Aima di Caltagirone  con Eviana Cappello  e Jessica Montemagno. Dopo i saluti si entrerà nel vivo della manifestazione con interventi da parte di esperti del settore. Inizierà Mauro Mirci “l’importanza di una testimonianza”, quindi il dottor Franz La Greca , direttore del reparto di neurologia dell’ospedale di Caltagirone, Maria Selene Tarascio , neuropsicologa, Jessica La Loggia ,neuropsicologa clinica che parlerà “dell’attività nel territorio calatino”, quidi ad intervenire saranno coloro che sono legati strettamene al Centro Diurno “Alzheimer” dell’ospedale Chiello , vale a dire Claudio Millia, direttore del Centro, Desirèe Leonardo e Fabiola Rossetto, psicologhe dell’Aima provinciale che da anni seguono le vicende del Centro Diurno nel tentativo di migliorare la situazione dei malati che frequentano il Centro.