Aumenti contrattuali, i direttori delle scuole ennesi restituiscono “l’elemosina”

 

Si fa concreta la viva protesta dei direttori sga delle istituzioni scolastiche per il mancato riconoscimento professionale perpetrato da anni a loro danno da Governo ed Organizzazioni sindacali. Parte dai direttori della provincia di Enna, riuniti nella loro associazione Adas, la restituzione dell’aumento contrattuale mensile di € 6,50 relativo alla indennità di direzione.

Il versamento – effettuato singolarmente da ciascun protagonista di questa forma civile di protesta sull’Iban della sezione di Tesoreria provinciale territorialmente competente – riporta la seguente causale: “Restituzione elemosina contrattuale direttori sga”. “Un atto –scrive il presidente provinciale Adas Giuseppe Rinaldi – che esprime pienamente disagio e sofferenza nonché l’umiliazione subita da una categoria di professionisti del mondo della scuola”.