Mercoledì 5 dicembre “Rugby in Ospedale” arriva in Sicilia

Fa tappa a Catania Rugby in Ospedale, il progetto no profit la cui finalità è portare il Rugby tra i bambini nei reparti pediatrici italiani, coinvolgendoli insieme a rugbysti di rilievo nazionale e locale.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di portare un momento di gioia nei reparti degli ospedali e promuovere la cultura del sostegno, fulcro del rugby.

Nel capoluogo etneo l’appuntamento è per mercoledì, 5 dicembre, alle 10.30 nel Dipartimento Materno-Infantile dell’Ospedale “Garibaldi – Nesima” di via Palermo 636.

L’evento è organizzato dalla ASD Rugby Portatori di Sorrisi congiuntamente al Comitato Regionale Sicilia della Federazione Italiana Rugby, con il patrocinio della FIR, del CONI, dell’ARNAS Garibaldi ed in collaborazione con i Briganti Rugby Librino.

Al termine della visita, con raduno alle 15.30, i nazionali testimonial dell’evento si uniranno ad un allenamento aperto alle under 6-8-10-12-14 delle società della provincia di Catania, accompagnate dai propri tecnici e dirigenti al campo San Teodoro di Librino.

La giornata all’insegna dell’aggregazione e del rugby terminerà con il consueto terzo tempo nella rinata clubhouse “Giuseppe Cunsolo” dei Briganti Librino.

Parteciperanno Valentina Ruzza, Nazionale Italiana Femminile; Andrea Pratichetti, Nazionale Italiana Sevens; Orazio Arancio, Presidente Comitato Rugby Sicilia; Gianni Saraceno, Vice Presidente Comitato Rugby Sicilia; e rappresentanti delle squadre seniores maschili e femminili della provincia di Catania.