Concerto del coro Città di Enna nella chiesa Maria Santissima della Mercede di Leonforte

Nel quadro dei festeggiamenti per l ”Ecce Homo” promossi dalla Confraternita di Maria Santissimo della Mercede di Leonforte, nella splendida omonima chiesa, domenica 31 marzo appena trascorso, proprio nel giorno di compleanno dell’eccellente soprano nonché corista Dorotea Savoca, ha avuto luogo un riuscito concerto dell’ensemble strumentale siciliana “Giuseppe Verdi” accompagnato dal coro lirico sinfonico “Città di Enna” .

Con il motto beethoviano che “la musica è una rivelazione più alta di qualsiasi saggezza e di qualsiasi filosofia” e interpreti il soprano Maria Luisa Pappalardo dalla voce finemente modulata nonché brava pianista e maestro direttore del Coro, il baritono Alessandro Maccari dal possente timbro vocale e anche preparatore e direttore artistico del Coro, il sempre più bravo flautista Gaetano Crimì nonché Presidente del Coro, il concerto è stato presentato dalla corista Silvia La Rocca.

L’ensemble “Giuseppe Verdi” e il coro “Città di Enna” hanno eseguito famosi brani di musicisti di musica classica italiana e internazionale, quali Gioachino Rossini, Wolfgang Amadeus Mozart, Charles Gounod, Francesco Paolo Tosti, Franz Schubert, Gaetano Donizetti, C. Wels.

Il concerto è stato realizzato grazie alla disponibilità del parroco don Carmelo Giunta, per il quale “la musica è la gloria di Dio nell’universo”, alla confraternita Maria SS. Della Mercede e alla generosità di alcuni sponsor locali.

Questi i musicisti dell’ensemble “Giuseppe Verdi”: Pianoforte, Luisa Pappalardo; violini, Filippo Alessio Lo Gioco, il giovanissimo Luigi Campisi; Flauti, Gaetano Crimì, le giovani Miriam Chiavetta e Valentina Menzo; Clarinetti, Salvatore Oriti e Emanuela Bruno; Basso Tuba, Giuseppe Parisi.

 Questi i componenti del coro “Città di Enna”: Giuseppina Assabese, Vincenza Geraci, Silvia La Rocca, Giuseppina La Russa, Dorotea Savoca, Giovanna Scarlata, Lucia Matta, Rita Biondo, Cristina Lo Monaco, Maria Grazia Sardegno, Marianna Proto, Giuseppina Camiolo, Alfredo Buono, Walter Fauzia, Silvestro Motta, Gaetano Provitina.

Giuseppe Sammartino