Emozionante concerto ad Enna per commemorare il 167 anniversario della Polizia di Stato

Alla presenza del prefetto, dott.ssa Giuseppina Scaduto, del vice sindaco, avv. Giuseppina Maria Ilaria Marazzotta, di tutte le autorità civili e militari di Enna, mercoledì 10 aprile appena trascorso, nel magnifico palcoscenico del Teatro Garibaldi abbellito da un suggestivo addobbo floreale, il “Coro Lirico Sinfonico Città di Enna” ha tenuto un concerto per commemorare il 167 anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

Nella qualità di dirigente superiore della Polizia di stato e nella veste di padrone di casa, Il questore di Enna, dott. Pietro Romeo, dopo il saluto al prefetto e alle autorità civili e militari, ha elencato gli avvenimenti più importanti dell’intero anno della Polizia di Stato e nell’occasione ha premiato i poliziotti meritevoli di imprese compiute nel territorio provinciale.

La cerimonia si è conclusa con l’esecuzione di alcuni brani operistici da parte del “Coro Lirico Sinfonico Città di Enna” accompagnato dall’ensemble strumentale siciliana “Giuseppe Verdi”, che con padronanza musicale e scenica hanno intrattenuto il colto e raffinato pubblico con le melodie più famose di Giuseppe Verdi, quali l’aria dal Trovatore “Il balen del suo sorriso… per me ora fatale” eseguita magistralmente con il baritono Alessandro Maccari e il coro dal Nabucco “Va pensiero sulle ali dorate”.

Ha diretto il Coro il soprano e pianista Luisa Pappalardo coadiuvata dall’eccellente flautista nonché presidente Gaetano Crimi.

Al termine della storica, significativa manifestazione per celebrare il servizio civile e militare alla comunità ennese della Polizia di Stato, il Questore di Enna ha consegnato una targa allda signora Luisa Pappalardo.

Giuseppe Sammartino