Cozzo Voturo, Trentacoste: scelta scellerata rimetterla in funzione, anzichè bonificare il sito

“Questa mattina abbiamo fatto un sopralluogo alla discarica di Cozzo Vuturo con i portavoce al Consiglio comunale di Enna Cinzia Amato e Davide Solfato e il Presidente della Società di Raccolta dei Rifiuti Armando Glorioso”. Lo ha detto il senatore ennese Fabrizio Trentacoste.
“Pur apprezzando i notevoli sforzi sul piano tecnico e gestionale, soprattutto per la realizzazione dell’impianto di trattamento meccanico e biologico dei rifiuti – prosegue Trentacoste -, la visita è stata per noi la conferma che la decisione di rimettere in funzione questa discarica, dopo diversi anni di inutilizzo, piuttosto che pensare alla bonifica e alla messa in sicurezza del sito e alla sua definitiva chiusura, individuando un luogo più idoneo, è stata scellerata”.
“Decisione che va imputata al Governo Crocetta prima e a quello Musumeci dopo, che hanno così dimostrato scarsa attenzione per la salute del nostro territorio e dei suoi abitanti, considerata la notevole vicinanza della discarica ai centri abitati di Enna (3,8 km) e Calascibetta (2,5 km)”.
“Continueremo, quindi, a vigilare sul corretto funzionamento dell’impianto e a denunciare tutti i possibili rischi di inquinamento del nostro territorio in ogni sede”.