L’antropologo Colajanni rievoca la sua Enna ai due giovani colleghi

Colajanni nato ad Enna, e nipote di Napoleone Colajanni, è tra gli intellettuali più influenti e significativi delle scienze sociali e umane. Ai suoi giovani compaesani e colleghi ha ricordato una città che amava, dove è cresciuto, una città di cultura e di paesaggi straordinari. “Enna inexpugnabilis e con il teatro più alto d’Europa”, ricordando proprio la stagione lirica del Castello di Lombardia che attirava turisti anche internazionali.

Leggi il seguito