Un incontro estremamente fraterno e cordiale, sia pure nell’ufficialità. Questa mattina presso la sede della Conferenza Episcopale Italiana in Roma, una delegazione dell’Associazione Meter Onlus di don Fortunato Di Noto ha incontrato il Segretario Generale CEI monsignor Nunzio Galantino, vescovo emerito di Cassano all’Ionio (CS). Della delegazione facevano parte don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente Meter; la vicepresidente Maria Concetta Suma; il Direttore Generale Carlo Di Noto.

Nel corso dell’incontro, Meter ha presentato a monsignor Galantino il suo impegno per l’infanzia e contro l’abuso, riconfermando la reciproca collaborazione e sostegno alla Cei e dalla Cei. Don Di Noto ha esposto un preciso resoconto delle attività di Meter e ha anticipato in esclusiva a monsignor Galantino il Report 2016, che sarà presentato nei prossimi giorni; ha illustrato le attività del Centro Infanzia e autismo aperto presso la sede principale di Avola (SR); la GBV – Giornata per i Bambini Vittime della sofferenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza che si terrà il 7 maggio prossimo; i progetti di Meter per l’anno 2017.

Per il sacerdote siciliano: “Siamo estremamente soddisfatti per questo bellissimo incontro. La Chiesa italiana ci ha confermato la sua attenzione su temi così delicati e urgenti. E noi confermiamo ancora una volta il nostro impegno: perché stare dalla parte dell’infanzia è un dovere permanente per la Chiesa cattolica”, conclude.