Il Consiglio Direttivo dell’Associazione de “I Borghi più belli d’Italia”, a conclusione di una rigorosa procedura di selezione, ha ammesso Calascibetta a far parte dell’esclusiva famiglia dei più bei borghi italiani. Grandissima soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Piero Capizzi, il quale informato dal collega Fabio Venezia, Sindaco di Troina e componente del direttivo regionale, ha personalmente ringraziato il Presidente nazionale Fiorello Primi e il Presidente regionale Salvatore Bartolotta, oltre che il componente del direttivo nazionale Pippo Simone e il coordinatore del comitato scientifico Livio Scattolini, il quale in particolare ha curato l’istruttoria dell’istanza di ammissione.
Un prestigioso riconoscimento che premia la tenacia di chi ci ha creduto fin dal 2016, mettendo in campo quanto di meglio il territorio xibetano può offrire in termini di qualità architettonica, culturale e paesaggistica. Da oggi la Sicilia potrà vantare ben 23 piccoli centri storici d’eccellenza che la rappresentano al meglio nel circuito de “I Borghi più belli d’Italia”, offrendo un panorama variegato di bellezze artistiche, peculiarità enogastronomiche e antiche tradizioni, capaci di attrarre un turismo di nicchia e di qualità. Nelle prossime settimane verranno definite le date in cui, alla presenza dei rappresentati nazionali e regionali dell’associazione, si provvederà alla consegna formale dell’attestato di ammissione. E’ l’inizio di un percorso che comporterà uno sforzo ancora maggiore per rendere Calascibetta degna di tale prestigioso riconoscimento che deve riempire di orgoglio tutta la cittadinanza e favorire lo spirito di forte motivazione di tutti coloro che intendono spendersi per il mantenimento di tale straordinario risultato.